Fortitudo Mozzecane – Mantova C.F. 6-2

Nuova settimana e nuova sfida amichevole, per la Primavera gialloblù, che sabato è scesa in campo contro il Mantova femminile, ottenendo una larga vittoria con tanto spettacolo.

La Fortitudo si dimostra subito incisiva fin dai primi minuti, con Croin che in azione personale affonda sulla fascia, arriva palla al piede sul fondo e crossa rasoterra per Zoetti, la quale calcia di prima e sulla ribattuta del portiere insacca sicura per l’1-0. Il Mantova è reattivo, risponde pochi minuti dopo con l’esterno alto che dalla bandierina serve in mezzo la punta, la palla però va alta sulla traversa.

Al 14′, Zoetti lancia in profondità Croin, la punta gialloblù anticipa con un pallonetto al limite dell’area il portiere in uscita e firma il 2-0.Il gioco delle gialloblù continua ad essere propositivo e pericoloso, con un’altra buona azione non concretizzata, ma poco dopo la mezzora il Mantova accorcia le distanze, sorprendendo Perina con un tiro da centro area spiovente sotto la traversa.

Nei primi minuti della ripresa, è Mele a trovare il gol: ricevuta palla dopo un contrasto vincente di Rebecchi, dribbla il difensore e calcia potente rasoterra segnando il 3-1. Al 12′, un fallo in area del nostro centrale Bernardi sulla punta mantovana in volata verso la porta decreta un rigore per le avversarie. Dal dischetto di rigore calcia Zanini, Perina intercetta ma non trattiene. La partita è avvincente, ma chiaramente sotto il controllo della Fortitudo. Infatti, passa un solo minuto e, da una ripartenza dalla difesa, Rebecchi serve con un cross alto Messetti, che non ci pensa due volte e conclude al volo gonfiando la rete del 4-2.

Al 17′, ancora la Fortitudo a segno, stavolta con Pachera, che su una mischia in area stacca di testa e indirizza dove il portiere non può arrivare. Il Mantova però non molla, manca di pochissimo il gol che potrebbe riaprire il discorso. Nei minuti finali, l’esterno alto gialloblù Leon dribbla in area il terzino mantovano e viene atterrata. Va lei stessa sul dischetto, e con freddezza sigla il 6-2 finale.

Si conclude così una partita vivace e ricca di gol, che conferma la buona condizione fisica e mentale della nostra Primavera.