Serie B: È tempo di campionato!

Serie B: È tempo di campionato!

La Figc ha ufficializzato il calendario della stagione 2018/19. Il neo campionato, la serie B nazionale a 12 squadre, inizierà domenica 14 ottobre e vedrà le gialloblù, alla prima giornata, impegnate in casa contro l’Empoli Ladies. Il torneo si chiuderà il 5 maggio con la trasferta a Milano contro l’Inter Milan.

La Fortitudo Mozzecane, dopo il brillante campionato della scorsa stagione che le ha viste arrivare al secondo posto, inizieranno la nuova avventura e si scontreranno con le migliori squadre femminili dell’anno passato.

Qui il calendario: https://femminile.figc.it/media/3031/circolare_n6_nf.pdf

Riccardo Cannavaro
Copyright © Tutti i diritti riservati

Esordienti, un altro test in crescita

Esordienti, un altro test in crescita

Sabato scorso le Esordienti di mister Vanoni hanno affrontato in un’amichevole da tre tempi i pari età maschi della Cavrianponti. Un test molto utile alle ragazze, con un risultato finale di 2-2, e che ha fatto registrare dei buoni progressi rispetto alla scorsa settimana. Il massimo della condizione non è ancora raggiunto dalle ragazze del Mozzecane, però il match, nel complesso, è stato ben interpretato, in particolare in attacco dove è arrivato il contributo di tutte le effettive messe in campo. Mercoledì sera, un altro appuntamento, sul campo di Malavicina, contro la Roverbellese, sempre categoria Esordienti maschile. E poi, Sabato si va a Marmirolo per continuare i test di preparazione.
Ecco anche il commento del presidente Giuseppe Boni, che fa il punto sul settore giovanile fortitudino: “Le amichevoli vanno prese senza dare loro troppo peso, stiamo sistemando tutte le caselle a livello organizzativo in modo che tutto funzioni al meglio possibile. Per il momento, anche quest’anno siamo riusciti a creare dei gruppi numericamente buoni, dalle 17-18 Allieve e Esordienti a una dozzina di Pulcine, fino alle 7-8 Primi Calci. L’importante, per noi, è continuare a crescere. Abbiamo messo insieme delle squadre interessanti, quest’anno le Allieve giocheranno un campionato femminile, novità importante. E le iscrizioni rimangono aperte, il Mozzecane aspetta a braccia aperte chiunque voglia provare a giocare insieme a noi”.
Francesca Castagna
Copyright © Tutti i diritti riservati
La Primavera sempre meglio

La Primavera sempre meglio

FORTITUDO – PARMA 4-2 

FORTITUDO: Perina (Ferrarini), Mazzi (Pachera), Bottigliero A, Taverna (Scarcelli), Zanca, Adami G,  Schenato, Menegazzi (Leon), Messetti, Croin (Panozzo), Mele A (Asamoah) All. Malvezzi/Mirandola

PARMA: Tamboriani, Robuschi, Scaffardi, Naummi, Baccanti, Vasirani, Aiolfi, Bertoletti, Tommasini, Ferrari, Marseglia. A disp.: Zolesi, Campanini, Ejelli, Boschi

Reti: Mele A, Messetti, Messetti, Panozzo

Una Primavera Fortitudo sempre più lanciata in questa preseason, che con quattro gol ha regolato il Parma, creando poi moltissime altre occasioni da rete. Nel primo tempo, un’ottima mezzora giocata dalle ragazze di Malvezzi ha portato al vantaggio con Mele, ma nel finale le avversarie hanno approfittato di un momento di calo per pareggiare. Ripresa caratterizzata da più capovolgimenti di fronte, con una Messetti in grande crescita che realizza una doppietta di ottima fattura, e poi la grande e meritata soddisfazione del gol per Panozzo, alla prima marcatura della sua carriera.

Un grande ringraziamento alla società sportiva di Polesine, che ha messo a il proprio impianto sportivo che fa da ponte tra il Veneto e l’Emilia, consentendo alle due società di trovarsi a metà strada. Complimenti al Parma (ex Vicofertile) per l’ingresso nel mondo del calcio femminile!

Francesca Castagna
Copyright © Tutti i diritti riservati

 

Le gialloblù stendono le granata e trovano la prima vittoria stagionale

Le gialloblù stendono le granata e trovano la prima vittoria stagionale

FORTITUDO MOZZECANE – LADY GRANATA CITTADELLA 2-1

Fortitudo Mozzecane: Olivieri, Pecchini, Groff, Pavana (37’ st Malvezzi), Caliari, Mele, Carraro, Benincaso (20 st Bonfante), Peretti, Bottigliero (10’ st Bertolotti), Pinna.

A disposizione: Meleddu, Malvezzi, Bonfante, Bertolotti, Cinti.

Allenatore: Bragantini.

Cittadella: Toniolo, Peruzzo, De Vincenzi, Baldo (14’ st Sossella), Schiavo, Casarotto, Yeboaa, Meneghetti (6’ st Galvan), Perobello (26’ st Favero), Rigon, Kastrati.

A disposizione: Savegnago, Fasoli, Meggiolaro, Galvan, Sossella, Ciampanelli, Favero.

Allenatore: Dalla Pozza.

Arbitro: Frosi (Treviso).

Reti: 41’ pt Peretti, 42’ pt Pinna, 28’ st Yeboaa.

Note: ammonita Mele.

La Fortitudo riscatta il brutto risultato della prima partita di Coppa Italia contro il Ravenna vincendo 2-1 contro il Cittadella. Le ragazze di Bragantini segnano a fine primo tempo e raddoppiano un minuto dopo; nella ripresa subiscono la rete che riapre la partita ma riescono a tenere il risultato.

La prima mezz’ora di gioco vede poche vere occasioni da entrambe le parti. Da citare soprattutto due episodi: al 16’ le gialloblù rischiano quando Yeboaa, da sola davanti alla porta, spara di destro, ma Olivieri si supera e con un grande intervento respinge la sfera e salva la sua porta. Al 18’ Peretti filtra per Pinna, che supera il difensore ma, al momento decisivo, non riesce a passare il portiere in dribbling e perde palla.

Quando le ospiti iniziano a spingere, soprattutto con le pericolose incursioni di Yeboaa, ecco che le padrone di casa colpiscono: al 40’ Peretti trasforma il rigore conquistato da Pecchini, che è stata atterrata in area; un minuto dopo arriva il raddoppio con Pinna, che sfrutta un retropassaggio sbagliato e segna con un bel pallonetto. 2-0.

La ripresa inizia con un’altra parata di Olivieri, che respinge la punizione di Kastrati. La Fortitudo prova a rispondere all’8’, con Carraro che corre in fascia e crossa per la numero 9 Pinna, il cui colpo di testa è insidioso.

Le granata provano a riaprire la partita, e ci vanno vicine al 23’, quando Yeboaa supera in corsa Olivieri ma viene fermata all’ultimo da Mele, che con un grande intervento salva la porta. Il gol arriva cinque minuti dopo, con la solita Yeboaa: Kastrati metti in mezzo e di piatto infila in rete. La squadra di Mozzecane riesce a respingere i tentativi delle ospiti e porta a casa la vittoria. Risultato finale 2-1.

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati

 

 

Week end di amichevoli per Esordienti, Pulcine e Primi Calci

Week end di amichevoli per Esordienti, Pulcine e Primi Calci

Sabato e domenica scorsa le categorie più giovani del Fortitudo Mozzecane hanno potuto assaggiare di nuovo il campo, giocando alcuni appuntamenti amichevoli di pre campionato.

Si parte dal Torneo Memorial Ghisi, alla decima edizione, che domenica ha visto la categoria Pulcine impegnata a Nogarole. In campo, giovani calciatrici in erba delle annate 2007-2010, che hanno affrontato squadre di ragazzi 2009, dando il massimo in termini di impegno e ponendo delle ottime basi. Tante bambine sono scese in campo, inclusi due nuovi arrivi che hanno cominciato proprio domenica a familiarizzare con il calcio e con le loro nuove compagne. Nella squadra fortitudina c’erano giocatrici appartenenti sia alla categoria Pulcine che ai Primi Calci, quest’ultima categoria protagonista di un’amichevole anche sabato. Il piazzamento finale è stato un settimo posto, con tre partite perse, una vinta e due pareggiate. Un risultato ottimo, in queste primissime gare giocate insieme. «Sono state molto brave tutte, la partita per loro è un premio, il completamento di un percorso fatto in settimana, lo scopo è sempre quello di divertirsi. Il loro percorso è improntato alla crescita, sia sotto l’aspetto tecnico che sotto quello umano. Si lavora perché un domani possano diventare delle giocatrici» commenta Alessandro Crestani , supervisore Pulcine e Primi Calci.

Sabato sono scese in campo le esordienti, che hanno sfidato, sempre in amichevole, i ragazzi del Mozzecane. «Un test importante, considerando che abbiamo cominciato da neanche un mese. Sono nuovo della categoria, stiamo partendo dai primi passi insieme. Nonostante la sconfitta, c’è stato un progresso nella gestione della palla, la strada da fare è ancora lunga, ma c’è tempo prima che cominci il campionato. Sabato prossimo sarà la volta di un’altra amichevole, anche lì vedremo che progressi ci saranno» commenta l’allenatore delle Esordienti, Alberto Vanoni.

Gli impegni delle giovanili proseguono anche nelle prossime settimane. La Primavera affronterà domenica 23 il Vigofertile a Polesine di Pegognaga (ore 16.00). Le esordienti sfideranno in casa il Cavrianponti ( sabato, 15.30), mentre Pulcine e Primi Calci saranno a Brescia domenica alle 10.30.

Le porte del Fortitudo Mozzecane sono sempre aperte: se vuoi venire a provare il calcio insieme a noi, ti aspettiamo!

Francesca Castagna
Foto: Gianluca Sgreva
Copyright © Tutti i diritti riservati

Inizio amaro per la Fortitudo. Sconfitta a Ravenna

Inizio amaro per la Fortitudo. Sconfitta a Ravenna

RAVENNA WOMEN – FORTITUDO MOZZECANE 2-1

Ravenna: Copetti, Cinque, Bouby, Carrozzi (46’ st Giovagnoli), Greppi, Colini, Burbassi, Barbaresi, Cimatti, Filippi, Montecucco (19’ st Raggi).

A disposizione: Ghidetti, Raggi, Giovagnoli, Amadori, Ercolani, Pelloni, Principi.

Allenatore: Piras.

Fortitudo Mozzecane: Meleddu, Bonfante (14’ st Pecchini), Caliari, Bertolotti (10’ st Benincaso), Groff, Pavana (30’ st Bottigliero), Peretti, Carraro, Pinna, Caneo, Gelmetti.

A disposizione: Olivieri, Pecchini, Mele, Cinti, Benincaso, Bottigliero.

Allenatore: Bragantini.

Arbitro: Galipò (Firenze).

Assistenti: Angelini, Arnone (Empoli).

Reti: 2’ st Burbassi, 5’ st Cimatti, 27’ st Gelmetti.

Note:  ammonite Peretti, Greppi, Cimatti.

Inizio di stagione amaro per la Fortitudo Mozzecane, che perde a Ravenna nel primo turno di Coppa Italia. Le ragazze di Bragantini vanno sotto di due reti a inizio secondo tempo; Gelmetti riapre la partita, ma non basta per acciuffare il pareggio.

Il primo tempo vede le padrone di casa spingere per trovare il vantaggio davanti al proprio pubblico. Al 9’ Cimatti calcia al volo da buona posizione ma Meleddu salva; il portiere gialloblù si ripete al 17’ con un bell’intervento su Montecucco, trovatasi da sola davanti al portiere dopo un contropiede veloce. Le giocatrici di Mozzecane fanno fatica a creare gioco a causa dell’aggressività delle avversarie. Le occasioni più nitide per le ospiti arrivano a fine primo tempo: al 38’ Peretti fa un cross insidioso e Gelmetti per poco non riesce a insaccare; al 40’ sempre Gelmetti che si libera dell’avversaria con un sombrero e filtra per Pinna, che spara il tiro ma Copetti le nega la gioia del gol.

A inizio secondo tempo il Ravenna si ritrova sul 2-0 nel giro di cinque minuti: al 2’ gol di Burbassi, che di testa infila Meleddu da posizione ravvicinata; dopo soli tre minuti arriva il raddoppio con Cimatti, che sfrutta un passaggio preciso di Montecucco e appoggia in rete. Dopo il duplice svantaggio la Fortitudo ha una reazione d’orgoglio e inizia a spingere sul serio. Al 27’ Pavana lancia lungo per Gelmetti, che controlla e con un tocco rapido anticipa il portiere e poi infila la rete. Gli ultimi venti minuti vedono una Fortitudo all’attacco, ma non basta per trovare il pareggio. Risultato finale 2-1.

 

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati