Il weekend delle piccole fortitudine

Il weekend delle piccole fortitudine

Siamo alle battute finali del campionato anche per le categorie più giovani della Fortitudo Mozzecane.

Le Esordienti chiudono la stagione con una splendida vittoria sul Quaderni, un risultato meritato per la prestazione da incorniciare delle gialloblù, che si sono dimostrate molto mature a livello di ordine tattico, e che hanno tenuto a bada con maestria un Quaderni sempre vivace, mettendo spesso in difficoltà gli avversari con precise ed efficaci geometrie di gioco. Prime due frazioni del match chiuse in vantaggio dalle gialloblù, grazie anche a delle reti un po’ rocambolesche. Piccolo calo di intensità nella terza e ultima frazione, ma risultato già messo al sicuro.

Ottima prestazione anche delle Pulcine fortitudine, che contro il Rosegaferro rimediano un pareggio. Anche se i tempi di gioco sono risultati pari, con uno perso, uno vinto e uno pareggiato, le gialloblù hanno infatto messo in mostra un bel gioco di squadra, costruendo dei bei passaggi e presentandosi spesso davanti alla porta avversaria.La partita è stata un crescendo, dopo un inizio condito da un pizzico di sfortuna le fortitudine si sono fatte valere, aggiudicandosi il secondo parziale concretizzando quanto di buono avevano dimostrato fin lì.

 

Francesca Castagna
Ph. Pierangelo Gatto
Copyright © Tutti i diritti riservati

Allieve: amichevole di lusso con il ChievoVerona

Allieve: amichevole di lusso con il ChievoVerona

Al Comunale di San Zeno le Allieve fortitudine hanno disputato una bella amichevole contro il ChievoVerona. Risultato finale di 3-4 per la società della Diga, in una partita molto vivace e in equilibrio. Le fortitudine dei mister De Battisti e Ferrarini hanno messo in mostra un ottimo gioco, e l’occasione amichevole è stata anche quella giusta per testare nuovi schemi di gioco, da perfezionare via via nelle prossime partite. Grande prova, in particolare, per Marcomini, autrice di una tripletta che ha riempito il tabellino sul lato fortitudino.

Il prossimo impegno in calendario per le Allieve è quello del triangolare di Isera, del prossimo sabato 18 maggio. In campo ci sarà di nuovo il Chievo, a sfidare la Fortitudo, oltre alla squadra padrona di casa dell’Isera.

Francesca Castagna
Ph. Pierangelo Gatto
Copyright © Tutti i diritti riservati

TORNEO SCUOLE ELEMENTARI

TORNEO SCUOLE ELEMENTARI

Arriva il torneo delle scuole elementari!
Una giornata di calcio femminile targata Fortitudo Mozzecane, per divertirsi tutti insieme, vivendo la sfida più emozionante, quella del pallone.
Pronte a unirvi a noi?
Ti aspettiamo venerdì 24 maggio, dalle 16.30 alle 19.00, agli impianti sportivi di via Ugo Foscolo, a San Zeno di Mozzecane (VR)
Al termine del torneo, un simpatico omaggio a tutte le bambine, e un buonissimo rinfresco!

Per info e adesioni: 349 4563460 – settoregiovanile@fortitudo.org

Primi Calci: il concentramento di mercoledì a Sommacampagna

Primi Calci: il concentramento di mercoledì a Sommacampagna

Appuntamento infrasettimanale per le giovanissime dei Primi Calci, che a Sommacampagna sono state protagoniste di un concentramento bagnato dalla pioggia.

Tre le partite che hanno visto in campo le fortitutine, sempre brave a mettere tanta grinta e voglia di divertirsi in ciascuna gara. La prima sfida è stata contro Povegliano, un incontro molto divertente, che ha portato a un risultato positivo, e soprattutto a una brillante prova del gruppo. Nella seconda partita, contro Caselle, le giovani gialloblù hanno in cassato qualche gol di troppo su errori evitabili, un calo di concentrazione che però non ha impedito di arrivare al gol.

Terzo e ultimo incontro, contro Sommacampagna padrone di casa, una prova più che positiva per le fortitudine, capaci di attaccare bene ma anche di chiudere correttamente gli spazi in difesa, dimostrando quindi tutta la crescita tecnica fatta fin qui. Insomma, una esperienza positiva, per le ragazze, che non si sono certo fatte intimorire dalla pioggi, e hanno corso e giocato con grande entusiasmo.

 

Francesca Castagna
Ph. Pierangelo Gatto
Copyright © Tutti i diritti riservati

Esordienti: niente da fare col Dossobuono

Esordienti: niente da fare col Dossobuono

Tanta grinta, tanto entusiasmo e un buon gioco, ma non basta. Le Esordienti della Fortitudo Mozzecane devono arrendersi di fronte a un vivace Dossobuono, che per tutti e tre i parziali di gioco ha saputo imporsi tenendo alta la propria concentrazione.

Aspetto che, per contro, è venuto meno alle giovani gialloblù in alcuni frangenti del gioco. La sconfitta, però, non racconta le buone occasioni da gol create dalle fortitudine, che sono andate per due volte a segno. Altro aspetto positivo, le reti realizzate dagli avversari non sono mai stati tiri dalla distanza, ma precise trame di gioco. Una motivazione per continuare un percorso di crescita e di sviluppo del gioco.

Francesca Castagna
Ph. Pierangelo Gatto
Copyright © Tutti i diritti riservati

Primavera: Sconfitta con l’Hellas in Coppa Veneto

Primavera: Sconfitta con l’Hellas in Coppa Veneto

Fortitudo Mozzecane- Women Hellas Verona 0-4

Fortitudo Mozzecane: Perina, Schenato, Bottigliero A. (22′ st. Mazzi) Menegazzi (27′ st Pachera) Bernardi, Adami (cap),
Bottigliero S., Rebecchi (30′ st. Taverna) Mele, Croin (22′ st Scarcelli), Leon (1′ st. Marcomini).

Hellas Verona: Fenzi, Lovato, Cavalca (34′ st. Michelini), Tiberio, Gobbi, Mancuso, Gidoni, Goula, Prando, Franco,
Vallani (26′ st. Mirandola)

Continua la Coppa Veneto per la Primavera fortitudina. Contro l’Hellas Verona le gialloblù non riescono a portare a casa la vittoria, nonostante un approggio grintoso nel primo tempo. Arriva però il primo gol a marca Hellas, firmato da Prando, che sguscia tra centrale e terzino al limite e indisturbata spiazza Perina con il piattone.Al 13′, la Fortitudo arriva vicinissima al pareggio, quando da corner il portiere avversario svirgola la ribattuta, la palla corre sulla linea di porta, ma su di essa si avventa un difensore del Verona.

Nell’azione successiva, la Fortitudo corre un rischio, ma Schenato è velocissima a recuperare all’ultimo. La Fortitudo pressa con aggressività su tutti i palloni, il reparto a centrocampo Rebecchi-Bottigliero- Menegazzi recupera con grinta palloni preziosi, riuscendo a mandare al tiro prima Mele e poi Croin. Ma il pallone non è mai nello specchio della porta. Al 32′ Perina, con ottimi riflessi, sventa in tuffo un tiro pericolosissimo del Verona dai pressi dell’area piccola.Dopo appena un minuto, però, Goula salta l’uomo al limite e spara un tiro preciso nell’angolo basso, dove Perina non può arrivare.

Nel secondo tempo, la partita imbocca ritmi meno intensi, il Verona cerca di gestire il risultato col giropalla, con la Fortitudo che insegue in pressing, cercando il contropiede. Al 22′, il Verona trova il terzo gol con Franco, che su un cambio di gioco controlla palla e di controbalzo calcia potente e angolato. A quel punto, le fortitudine perdono un po’ di lucidità, e nel giro di un minuto arriva anche il quarto e ultimo gol, stavolta a opera di Vallani. Svanite le chance di recupero, la partita termina con un risultato pesante, nonostante i primi 45 minuti di ottimo livello e tanta personalità che sarà utile nelle prossime gare.

Francesca Castagna
Ph. Pierangelo Gatto
Copyright © Tutti i diritti riservati