FORTITUDO MOZZECANE – FERRARA = 7 – 0
Reti: 27’ Rizzi, 35’ Caneo, 48’ Autorete, 68’ Cavallini, 80’ Cavallini, 85’ Cavallini, 90’ Cavallini
FORTITUDO: Venturini (80’ Perina), Mecenero (46’ Ivanova), Caliari (46’ Sossella), Bertolotti (70’ Ciresola), Salaorni (70’ Dellera) Welbeck, Piovani, Cutarelli (46’ Signori), Cavallini, Caneo, Rizzi (46’ Rasetti) All Manganotti
FERRARA: De Candia, Pedevilla, Fratini, Ansaloni (75’ Pozzi), Gilli, Filippini S, Chierici, Montorio, Filippini F, Marchi (75’ Braga), Vannini (75’ Bizzi) AD: All. Baroni
Arbitro: Owusu Daniel di San Martino    Assistenti: –
Ammonite: Caneo, Marchi
La squadra gialloblù ha giocato una buona partita, cercando sempre il fraseggio e correndo con determinazione per 90’. Molto interessanti alcuni spunti individuali ed alcune azioni corali. L’intesa tra le tante giovanissime neo arrivate cresce di giorno in giorno ma in fase conclusiva bisognerà essere più attente perché in campionato non verranno concesse in questa misura. La crescita individuale e collettiva dovrà continuare e l’esperienza dovrà maturare il più velocemente possibile.
Al 27’ Caliari lancia Cavallini che dopo un dietro-front serve Bertolotti brava a calibrare un cross sul 2° palo e sulla testa della Rizzi che appoggia dentro lo 1-0; al 35’ ancora Bertolotti si distingue per una bellissima palla filtrante che pesca l’inserimento della Caneo, dribbling sul portiere e palla in fondo al sacco.
Al 48’ da calcio d’angolo arriva il 3-0 per una scoordinata deviazione di una ferrarese nella propria porta; al 68’ un meraviglioso cross al volo della Ivanova pesca sul 2° palo la Cavallini che non deve impegnarsi per colpire di testa la palla del 4-0; al 80’ un contropiede della Caneo porta ad un cross al centro per Cavallini che anticipa l’uscita del portiere e poi in diagonale insacca di sinistro; al 85’ la solita Cavallini pesca la bravissima De Candia fuori dai pali con un pallonetto dalla ¾; e poco prima dello scadere ancora da calcio d’angolo arriva la nuova inzuccata della Cavallini che chiude la partita.
Domenica 4 Ottobre ricomincia l’attività ufficiale con la prima partita di Coppa Italia e probabilmente sarà una partita molto difficile per le giovani gialloblù visto che si troveranno di fronte la corazzata Valpolicella, cioè la formazione più accreditata per la vittoria del campionato, anche se proprio da queste gare si potrà veramente verificare lo stato dell’arte.
AL VOLANTE: “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’. E poi ti saluto per sempre”.
Giuseppe Boni