FORTITUDO MOZZECANE – AREZZO 3-1

Fortitudo Mozzecane: Olivieri, Pecchini, Groff, Pavana (23’ st Salaorni), Caliari, Dallagiacoma, Carraro, Caneo (42’ st Bertolotti), Gelmetti (42’ st Borg), Peretti, Pinna (28’ st Benincaso).

A disposizione: Meleddu, Salaorni, Mele, Signori, Benincaso, Bertolotti, Borg.

Allenatore: Bragantini.

Arezzo: Antonelli, Ferrazza, Di Fiore (20’ st Borghesi), Aterini, Baracchi (35’ st Zeghini), Simeone, Arzedi, Teci, Moscia, Mencucci (42’ st Russo), Razzolini.

A disposizione: Anselmi, Zeghini, Borghesi, Casula, Razzoli, Russo.

Arbitro: Agostoni (Milano).

Assistenti: Lipari (Brescia), Perali (Chiari).

Reti: Pecchini (36’ pt), Pinna (43’ pt), Simeone (10’ st), Caneo (32’ st).

Note: ammonita Baracchi.

La Fortitudo trova la prima vittoria in casa e la seconda di fila in questo campionato, portandosi così a 8 punti in classifica, quarta a pari merito con il Cittadella.

Non un grande inizio di partita da parte delle due formazioni, che non riescono a creare particolari occasioni per impensierirsi. Da notare, al 22’, il salvataggio di Olivieri, che esce per anticipare l’avversaria lasciata da sola a correre verso la porta gialloblù; al 32’ grande occasione per le padrone di casa, con Gelmetti che vola in fascia e mette in mezzo per Peretti, che dal dischetto di rigore piazza all’angolino destro ma viene fermata dalla parata di Antonelli. Il risultato si sblocca poco dopo, grazie a un cross di Pecchini la cui traiettoria porta la sfera direttamente all’incrocio. Il raddoppio arriva a fine primo tempo, grazie alla bella azione combinata di Dallagiacoma e Peretti, con quest’ultima che tocca per Pinna: la 9 gialloblù scarica un potente destro sotto la traversa.

La ripresa si apre con una grande occasione per la Fortitudo, con Pecchini che calcia sul palo il pallone messo in mezzo da Dallagiacoma. Le padrone di casa sembrano avere tutto sotto controllo, ma al 10’ Simeone riapre i giochi con un bel pallonetto che scavalca Olivieri. Dopo la rete subita la squadra di Mozzecane non si scompone e continua a fare il suo calcio, con rapidi passaggi e tentando di verticalizzare il gioco. Al 32’ Caneo chiude il match con un gran destro a giro sul secondo palo. Risultato finale 3-1, un 3-1 che fa bene al morale e alla classifica, in attesa della trasferta di domenica prossima a Milano contro il Milan Ladies.

 

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati