Nuovo portiere per la Fortitudo. Meleddu: «Voglio delle rivincite»

La Fortitudo ha un nuovo estremo difensore. Giulia Meleddu, portiere ventenne, ha iniziato come attaccante per poi passare tra i pali. Ha giocato tre anni con il Valpolicella, conquistando anche una promozione in serie A, e dalla prossima stagione vestirà gialloblù:

«Dopo tre anni con il Valpolicella ho avuto una crisi e ho pensato di smettere con il calcio, ma ho trovato una società che mi ha dato la giusta motivazione per credere in me stessa e quindi ho voluto riprovarci. Voglio crederci perché so quello che voglio e il mio obbiettivo per l’anno prossimo sarà fare bene con la mia nuova squadra, cercando di contribuire il più possibile. Personalmente spero di prendermi delle belle rivincite, che penso di meritare; il Mozzecane è il posto giusto per tutto questo. Sono fiduciosa perché so che potremo fare davvero bene nella prossima stagione».

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati

Stefania: «Voglio ripagare la fiducia della società»

La Fortitudo è felice di annunciare che Stefania Dalla Giacoma, trequartista venticinquenne, farà parte della rosa gialloblù.

L’ex Unterland Damen, che ha passato le ultime due stagioni in serie B, dopo aver gareggiato anche per due anni in serie A con il Sudtirol, ha scelto la società di Mozzecane.

«Ho scelto la Fortitudo perché ho bisogno di nuovi stimoli e sicuramente questa è una bella sfida da affrontare. Sono curiosa di giocare in questa nuova categoria, la serie B nazionale. Mi aspetto di fare bene, di ripagare la fiducia che il presidente e il mister hanno posto in me contattandomi e di dare un contributo alla squadra per raggiungere l’obbiettivo. Darò il massimo e farò del mio meglio, e mi adatterò alle richieste del tecnico».

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati

 

Camilla: «Alla Fortitudo posso crescere ancora tanto»

Camilla: «Alla Fortitudo posso crescere ancora tanto»

sContinua la campagna acquisti della Fortitudo. Camilla Pavana, diciannovenne, ha firmato con la società gialloblù e sarà quindi un elemento in più a disposizione di mister Bragantini per la prossima stagione.

Camilla a 11 anni è entrata a far parte delle giovanili del Verona (ex Bardolino) e, nel 2015, è passata alla prima squadra, disputando così serie A e Champions League. Ha inoltre militato nella Nazionale under 16 e under 17. Nella scorsa stagione ha giocato per il Mantova, in serie C.

«Ho scelto di giocare nel Mozzecane perché è una società seria, solida e ben organizzata. Voglio crescere ancora tanto e so che in questa squadra potrò migliorarmi. Giocare in un campionato competitivo come sarà quello che si profila penso sia un modo per mettermi in gioco».

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati

Dalla Primavera alla serie B nazionale: confermate le “piccole gialloblù”

Dalla Primavera alla serie B nazionale: confermate le “piccole gialloblù”

L’anno scorso hanno vissuto la loro prima esperienza in prima squadra, hanno fatto il loro esordio in serie B. Le “piccole gialloblù”, Chiara Mele, Lucia Bonfante e Sara Bottigliero, hanno fatto un salto di qualità non indifferente e, quando sono state chiamate, hanno risposto positivamente dimostrando di non temere la differenza di età e di esperienza calcistica. Un buon segnale per la Fortitudo e per il lavoro svolto dalla Primavera:

Chiara: «Ormai la Fortitudo è come una famiglia, e mi sento molto riconoscente verso questa società. Mi trovo bene qui e mi sento a mio agio. Inoltre l’anno scorso ho vissuto momenti speciali, visto che siamo rimaste in serie B e mi sono confrontata con ragazze più grandi ed esperte di me. I miei obbiettivi per la prossima stagione sono chiari: giocare più partite possibili e migliorare, confrontandomi con squadre e giocatrici forti».

Lucia: «La scorsa stagione ho esordito in prima squadra; è stata un’annata impegnativa ma allo stesso tempo molto importante per la mia crescita personale e soprattutto per il traguardo che la squadra ha raggiunto. La scorsa stagione abbiamo iniziato un progetto e quest’anno questo progetto deve essere portato avanti, insieme, per dimostrare ancora una volta le nostre qualità. Ho voglia di rimettermi in gioco e di migliorarmi ancora di più».

Sara: «Ho rinnovato perché posso ancora crescere e dimostrare le mie capacità in questa squadra per cercare, un giorno, di arrivare in serie A. La scorsa stagione per me è stata particolare, perché ero la più piccola della rosa e volevo far vedere di essere all’altezza all’interno di un gruppo esperto. A breve inizierà una nuova annata e io sarò pronta a scendere in campo e a lottare per la mia squadra ogni volta che sarò chiamata a farlo».

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati

Chiara Groff: «Mi aspetta un campionato competitivo e stimolante»

Chiara Groff: «Mi aspetta un campionato competitivo e stimolante»

Chiara Groff, difensore centrale di 24 anni, ha firmato con la Fortitudo Mozzecane. L’ex Pink Bari è esaltata per la nuova esperienza e non vede l’ora di dare il suo contributo in campo. Ecco le parole del terzo acquisto stagionale della Fortitudo:

«Gioco a calcio fin da quando sono piccola e ho iniziato con il Trento femminile. Successivamente ho trascorso diversi anni all’Us Isera, una società che considero come casa mia. L’anno scorso è arrivata la chiamata tanto esaltante quanto inaspettata dalla Pink Bari, in serie A; è stata un’esperienza unica, sono cresciuta calcisticamente ma anche come persona. Recentemente ho deciso di intraprendere questa nuova sfida in gialloblù: sono felice perché potrò giocare in un campionato nuovo, competitivo e stimolante. Sono stata cercata dal presidente, Boni, e dal mister Bragantini. Ci sono tutti i presupposti per fare un bel campionato e so che dovrò dare il massimo. Voglio mettermi in gioco».

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati