Premiazione ed elogi dal sindaco di Mozzecane

Premiazione ed elogi dal sindaco di Mozzecane

Non solo riconoscimento sul campo, ma anche in comune. Venerdì 25 maggio infatti la prima squadra della Fortitudo Mozzecane, dopo aver conquistato l’obbiettivo che si era prefissata a inizio stagione, è stata ricevuta dal sindaco di Mozzecane Tomas Piccinini e dal vicesindaco. Presenti erano anche Veronica Brutti, responsabile del calcio femminile per la delegazione veronese, Zaccaria Tommasi, responsabile del settore femminile dell’Hellas Verona, e Paola Bonato, ex calciatrice della Nazionale.

Il sindaco ha poi elogiato il lavoro svolto dalla società gialloblù e ha sottolineato l’importanza del risultato ottenuto in questa stagione ricca di soddisfazioni. Sono state premiate, durante la conferenza, Francesca Salaorni, il capitano, Alice Martani, capocannoniere del girone C, Silvia Carraro, punto di forza del centrocampo, Chiara Mele, vista la sua speciale annata anche in maglia azzurra, e il mister Simone Bragantini.

Il giorno successivo le ragazze hanno potuto festeggiare a Madonna della Corona, alla malga di Desirè Marconi, difensore centrale della prima squadra, che ha ospitato le sue compagne, lo staff della squadra e i loro familiari.

 

Riccardo Cannavaro
Photo: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati

I numeri della Fortitudo

I numeri della Fortitudo

L’impresa compiuta dalla Fortitudo 2017-18 è stata senza dubbio eccezionale e, lasciando da parte per un attimo le sensazioni, le emozioni vissute nel corso della stagione, ci sono i freddi numeri a testimoniare tutto questo:

 

Più punti di tutte fuori casa (35), + vittorie di tutte fuori casa (11)

Più punti di tutte secondo tempo (64)

Più punti di tutte recupero primo tempo (34)

Più punti di tutte recupero secondo tempo (41)

+3 punti rispetto ad un girone d’andata già positivo

34 punti solo ritorno dietro al San Bonifacio (35)

Più pareggi di tutte in casa (6), più pareggi di tutte consecutivi in casa (3)

Meno sconfitte di tutte in casa (1)

Più vittorie di tutte consecutive (6), più vittorie consecutive di tutte fuori casa (7)

Più reti di tutte fatte (85), più reti di tutte fatte fuori casa (48)

Più rimonte di tutte effettuate (11)

Più marcatori di tutte per squadra (15)

Più reti di tutte fatte dai panchinari (11)

Meno espulsioni di tutte (0)

Più ammoniti di tutte tra le avversarie (34)

Capocannoniere Martani (26) e unica Fedelissima della squadra (30su30)

Più subentrata Fortitudo Bottigliero (15), Più sostituita Fortitudo Signori (16)

Primi calci 2010: Finale s…tirato

FORTITUDO – TREVENZUOLO =   1 – 3 (0-0, 0-2, 0-2)

Fortitudo:  Ballerini, Cappellaro (Magalini), Bonetto, Pozza, Foggetti (Harim) All. Boni

Reti: –

Cala il sipario sulle partite ufficiali delle pulcine 2010 che chiudono il torneo primaverile con 12 punti fatti e 27 reti realizzate (Foggetti capocannoniere con 8 reti). Una stagione certamente positiva che ha visto le più piccole della Fortitudo crescere in maniera esponenziale più a livello individuale che come gioco di squadra, ma da applausi per impegno, spirito di gruppo ed intensità in allenamenti e partite. Il match finale contro il Trevenzuolo, nonostante un grande equilibrio, ha visto alla fine la prevalenza ospite grazie alla miglior qualità nel tiro, specialmente quello dalla distanza. Sono infatti state numerose le occasioni da rete create dalle gialloblù, ma vuoi per un motivo, vuoi per un altro alla fine la palla non è mai entrata in porta. Ancora tre settimane di allenamenti e qualche amichevole chiuderanno la stagione.

Un Memorial da e per ricordare

Un Memorial da e per ricordare

Ha avuto luogo la 6° edizione del Memorial L.M.A.S.S. che tiene vivo il ricordo di tutte quelle persone che hanno dato un grande contributo alla causa Fortitudo, ma è stato anche il momento per dedicare un piccolo minuto di silenzio ai cari che oggi non ci sono più, di ognuno dei presenti.

Tutte le partite sono state molto combattute con tantissimi capovolgimenti di fronte ed è stato bellissimo vedere il campo pieno da una parte e dall’altra di tante ragazze che rincorrono un pallone o meglio che giocano a calcio.

Al termine di tutte le 6 gare ci sono state le premiazioni consegnate dai familiari di Luca Bindella, Stella Franchini e Maurizio Peretti. Per la categoria pulcine (2007-08-09) l’Hellas Verona si è aggiudicato il primo posto, con Riozzese e Fortitudo sui gradini d’onore, mentre per la categoria Primavera ha avuto la meglio la Fortitudo con Riozzese medaglia d’argento ed Hellas Vr medaglia di bronzo. Prima dei saluti c’è stata anche la premiazione del capocannoniere (Tinelli Chiara, unica rete su azione del torneo), Sargenti Asia come miglior portiere e Meraldi Vanessa come miglior giocatrice.

Un forte ringraziamento all’Hellas Vr ed alla Riozzese per la partecipazione, ma soprattutto per la correttezza mostrata.

 

RISULTATI PRIMAVERA

Fortitudo – Hellas VR = 1-0 (Tinelli)

Hellas VR – Riozzese = 4-5 Dopo calci di rigore

Fortitudo – Riozzese = 6-5 Dopo calci di rigore

RISULTATI PULCINE

Fortitudo – Hellas VR = 1-2 (Bertaiola)

Fortitudo – Riozzese = 1-3 (Sgreva)

Hellas VR – Riozzese = 4-0

 

Elementare Watson

Elementare Watson

ARANCIONI 15 pt, VIOLA 12 pt, BIANCHE 9 pt, BLU 6 pt, VERDI 3 pt, GIALLE 0 pt

Grande festa del calcio femminile per tutte le bambine che frequentano le scuole elementari del circondario (dal 2007 addirittura fino al 2013). Presenti circa 45 bambine che sono state suddivise in 6 squadre da 7 elementi cadauna e che si sono affrontate le une contro tutte le altre sull’impianto sportivo di San Zeno della Fortitudo.

15 partite molto movimentate e spettacolari su tre campi diversi hanno visto un susseguirsi di azioni da una parte e dall’altra tanto da realizzare in totale 58 reti. Moltissime le ragazzine che si sono messe in mostra evidenziando doti tecniche ed agonistiche non indifferenti.

Al termine della “calorosa” giornata, rinfresco e piccolo premio per tutte le partecipanti che hanno manifestato il gradimento per tutta l’iniziativa. Un grande applauso a tutte loro, ai loro allenatori ed a tutte quelle persone che hanno collaborato per la buona riuscita della giornata.