ROSA DI MAGGIO

Nella prima giornata del torneo “federale” denominato Rosa di Maggio la Fortitudo si è ben comportata con entrambe le squadre schierate ai blocchi di partenza.
La Fortitudo B (quasi tutte ragazzine del 2003) ha concluso senza vittorie ma ha finito in crescendo e nelle ultime due gare di giornata ha sfiorato il colpaccio. Le ragazzine di De Battisti sono state iscritte per fare esperienza e per vedere cosa si troveranno di fronte fra qualche anno. Purtroppo oggi pochi cambi a disposizione di entrambi i mister causa concomitanti finali Nazionali scolastiche a Salsomaggiore della scuola Media di Mozzecane.
La Fortitudo A allenata da Ferrarini, pur partendo rischiando qualcosa, ha concluso il turno al 2° posto con 4 vittorie su 5 subendo una sola sconfitta contro il solito Verona per 1-0. Nella seconda giornata probabilmente bisognerà fare più attenzione alla gestione della pausa pranzo viste le difficoltà psico-fisiche riscontrate alla ripresa delle ostilità.
Fortitudo A: Sargenti, Bonfante, Malvezzi, Mele C, Zanca (Pachera), Menegazzi, Mele A
Fortitudo B: Disconzi, Nicolini, Bragantini, Toffoli, Mecenate, Bonotto, Dalfini (Buzzi)
Gordige B- Fortitudo A= 1-2 Menegazzi, Malvezzi
Fortitudo B- Verona= 0-4
Fortitudo A- Fortitudo B= 4-0 Zanca, Malvezzi, Mele A, Mele C
Gordige A – Fortitudo A= 0-3 Mele A, Mele A, Menegazzi
Fortitudo B – Gordige B= 0-5
Verona – Fortitudo A= 1-0
Fortitudo B – Vicenza = 1-2 Disconzi
Vicenza – Fortitudo A = 0-2 Zanca, Bonfante
Gordige A – Fortitudo B = 2-1 Dalfini
Giuseppe Boni

ESO 11: SCONFITTA IMMERITATA

Gabetti Valeggio -Fortitudo Mozzecane 3-2 (1-0,0-0,0-0)
7°giornata di ritorno
Formazione Fortitudo: Sargenti, Malvezzi, Adami, C.Mele, Bragantini( Zanca) Menegazzi(Bonotto), Scarcelli, Rebecchi, Bernardi(Visentin), A.Mele
Le esordienti disputano l’ultima giornata di campionato di venerdì per riposare un giorno prima dell’inizio del torneo regionale Rosa…di maggio che le vedrà impegnate per tre domeniche consecutive.
Inizia la partita e già dai primi calci si nota la differenza degli avversari dalla partita di andata i quali sul finire del primo tempo riescono ad andare in vantaggio.
Nel secondo tempo come pure nel terzo le ragazze con i relativi cambi chiamati dalla squadra inferiore entrano in campo con più determinazione e con la voglia di vincere, tentano e ritentano, ma niente da fare terminano entrambe le frazioni di gioco sullo 0-0.
Brave meritavate qualcosa in più, ma va bene così perché ci avete creduto giocando fino alla fine.
Da sottolineare l’ottimo arbitraggio!
Un in bocca al lupo per il torneo regionale alle nostre ragazze che parteciperanno con 2 squadre.
 Calcio d’inizio domenica 24 maggio ore 10,15 per Fortitudo Mozzecane(A) ore 10,55 Fortitudo Mozzecane(B) a Vicenza…vinca la migliore.
M.Migliorini

ESO11: LA GRINTA GIUSTA

Caselle-Fortitudo Mozzecane 2-3 (0-0,0-0,0-3)
6°giornata di ritorno
Formazione Fortitudo: Sargenti, Malvezzi, Adami, C.Mele, Zanca(Visentin), Menegazzi, Scarcelli, Rebecchi, Bernardi (Rjjali)Dal Frà (Pachera), A.Mele
Reti: autogoal, Rebecchi, A.Mele
Le ragazze scendono in campo, un bellissimo campo, forse il migliore della stagione disputata finora, ma fin dall’inizio vengono penalizzate con un rigore, una punizione al limite e falli vari un po’dubbi a loro sfavore ed è proprio grazie a ciò che si arrabbiano e mettono in campo l’aggressività che permette loro di conquistare la meritata vittoria.
Il primo tempo gli avversari ottengono il rigore, battono ma non trovano impreparata Sargenti la quale brillantemente para.
Nel secondo tempo viene concessa una punizione agli avversari dal limite dell’area, ma anche qui non realizzano.
Inizia l’ultima frazione di gioco e le ragazze vogliono la vittoria a tutti i costi e dal cross di Dal fra’ un avversario intercetta e segna l’autogoal e si aprono le danze. Il secondo goal arriva da un lancio lungo Rebecchi anticipa il difensore e porta la palla in rete. Le ragazze si impegnano fino alla fine ed è così che arriva anche il goal di A.Mele.
Brave sempre così vi vogliamo vedere.
M.Migliorini

Eso11:RISULTATO PIENO

UNIT.SONA PALAZZOLO-FORTITUDO MOZZECANE 0-3 (0-1,0-1,0-1)
Formazione Fortitudo: Sargenti, Rjjali, Adami, C.Mele, Zanca, Menegazzi, Scarcelli, Pachera, Rebecchi, Bernardi (Valbusa), A.Mele
Reti: A.Mele, autorete, Rebecchi
Dopo una bella partita giocata lunedì scorso al torneo di Villimpenta contro il Roncoferraro e una amichevole con il Mozzecane B un po’ meno bella le esordienti ritornano oggi in campo per la 5° giornata di campionato sul bel campo di San Giorgio in Salici.
Le ragazze partono col piede giusto e attaccano l’avversario e trovano il goal con un incontenibile Angela Mele che sfrutta l’indecisione del portiere e porta la palla in rete.
Nel secondo tempo il copione non cambia le ragazze in un azione sulla fascia Rebecchi crossa ed il difensore per anticipare Valbusa mette in rete.
Terzo il tempo: la partita ormai è vinta dalle ragazze e nonostante l’inizio del tempo un po’svogliato riescono a vincere anche questa frazione grazie a una fuga di Rebecchi che parte da sola superando due avversari e porta la palla in rete.
Complimenti ragazze!
M.Migliorini

GRANDE FESTA DEL 1° MAGGIO

Anche quest’anno la Fortitudo ha organizzato la “Festa del 1° Maggio”, una giornata all’insegna dello sport, dell’allegria e dello stare insieme tra giocatrici e famiglie.

Si è giocato tutto il giorno con partite, gare di tecnica e giochi vari molto apprezzati anche dai genitori delle ragazze più piccole.

Inoltre, come di consuetudine, si è pranzato tutti assieme sotto il leggendario tendone e nell’attigua nuova struttura e ancora una volta, come sempre, va il nostro ringraziamento a tutte quelle persone che volontariamente hanno offerto la loro disponibilità, affinchè tutto questo  riuscisse al meglio.

La giornata con una temperatura autunnale, più che primaverile, è iniziata con un triangolare a 11, che ha visto impegnata la nostra Primavera affrontare altre due squadre di pari categoria: la Reggiana e il Luserna di Torino.

La prima partita ha visto giocare la Fortitudo contro la Reggiana : dopo un primo tempo giocato alla pari con diverse occasioni da ambo le parti,

la gara si sblocca dopo due minuti del secondo tempo per merito di Orlandini che segna un bel gol. Le nostre Primaverine cercano in tutti i modi di riequilibrare la gara, ma non ci riescono.

Nella seconda partita tocca ancora alla Fortitudo, come da regolamento, affrontare l’altra squadra del torneo, il Luserna che dopo appena due minuti dal fischio d’inizio passa in vantaggio con il numero nove Scarpelli che da due passi insacca in rete. Ma la reazione della Fortitudo non si fa attendere molto. Infatti dopo un’ incursione in area avversaria al decimo minuto, l’arbitro decreta un calcio di rigore che Zanardi si incarica di battere e con una bordata  gonfia la rete avversaria. Si va così al riposo sull’ 1 a 1. Nella ripresa è ancora il Luserna a riportarsi in vantaggio al nono con Gonnet ma dopo due minuti Venturini, con un tiro dalla distanza, segna la rete del pareggio. Si va ai calci di rigore: la Fortitudo realizzandone quattro su cinque si aggiudica il match.

Tocca ora alle formazioni ospiti affrontarsi nell’ultima partita che si conclude con un inaspettato, ma giusto, 3 a 2 per la formazione del Luserna che sarà anche la vincitrice del torneo. Le reti per il Luserna sono due di Tamburini e una di Scarpelli, mentre per la Reggiana segna Fontanesi.

Un ringraziamento è doveroso farlo anche all’arbitro ufficiale il signor Owusu Edmond, che con molta professionalità e con spirito sportivo ha diretto questo triangolare, che nonostante avesse un carattere amichevole, in certe occasioni, è stato giocato con un buon agonismo.

Anche quest’anno la Festa è trascorsa molto serenamente, tutti si sono divertiti all’insegna del buon sport, dello stare insieme e dei veri valori sportivi e quindi si può affermare che anche in questa occasione si è riusciti a realizzare quello che la società si era prefissata.

La stagione calcistica anche quest’anno è giunta al termine ed è perciò tempo di fare dei bilanci e di iniziare a programmare la prossima stagione, ma la soddisfazione maggiore è stata quella di vedere per tutto l’anno numerose bambine e ragazze correre dietro ad un pallone con impegno, ma anche con spensieratezza.

Arrivederci all’anno prossimo sempre più numerosi.

AL VOLANTE: “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’ e poi ti saluto per sempre”.

 

Piazza Perla