PRI: ULTIME AMICHEVOLI

Continuano le gare amichevoli per la Primavera in vista dell’inizio del campionato.
Mercoledì 24 settembre la Fortitudo ha ospitato la formazione del Due Monti, mentre sabato 28 ha affrontato in trasferta lo Zensky Padova.
Entrambi i match si sono conclusi con delle sconfitte per la squadra gialloblù, che ha commesso alcuni errori di troppo e ha fatto passi indietro rispetto alle sue potenzialità dimostrate in altre occasioni.
La prima partita è stata equilibrata fino a 20 minuti dalla fine, mentre nella seconda amichevole la squadra non ha dimostrato la concentrazione necessaria e quindi il gioco espresso non è stato dei migliori e, non per cercare attenuanti, le avversarie erano di un calibro superiore.
Già dal prossimo allenamento il mister insieme al suo staff tecnico pretendono una reazione e vogliono che la loro squadra torni alla continuità di risultati e di bel gioco che tanto l’avevano contraddistinta nelle prime amichevoli disputate.
Insieme si rifletterà sugli errori commessi per continuare a imparare e migliorarsi partita dopo partita.
L’inizio del campionato, previsto per sabato 11 ottobre, è ormai vicino e la Fortitudo deve farsi trovare pronta perché deve farsi valere e mettere in difficoltà tutte le squadre avversarie.
Il gruppo è compatto e come dice mister Pignatelli:” Non è forte chi non cade mai, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi”.
AL VOLANTE: “Caro amico ti scrivo, così mi distraggo un po’ e poi ti saluto per sempre”.

 

 

Piazza Perla

RESOCONTO STAGIONE 13-14

 La Fortitudo ha futuro! Se riuscirà a consolidare le prestazioni fornite nel corso di questa stagione la formazione mozzecanese può ben sperare. Il quinto posto è stato ottenuto con una squadra giovanissima (età media 21,4) che viene preceduta solamente dalla formazione dello Zensky Padova (20,2).
La squadra di Mafficini ha mandato a segno 12 giocatrici diverse (3 posto) dietro Franciacorta e Meda prime con 13 ed ha fatto messo in campo 25 giocatrici diverse (moltissime al debutto assoluto) terze dopo Azalee (30) e Tradate (26). Primo posto nel numero di cambi effettuati (76). ma solo uno di questi ha prodotto un goal (Marcazzan). Addirittura quattro i portieri utilizzati.
Peretti si dimostra giocatrice di alto livello segnando 14 reti, nettamente prima come centrocampista ma molto vicina alla vetta della classifica cannonieri generale che viene dominata dalle ragazze del Sudtirol, macchina da gol capace di segnare il doppio di reti della Fortitudo. La ragazza di Povegliano ha battuto il suo precedente record di 13 reti ottenuto nell’anno della promozione in serie A
Anche Rizzi, riesce finalmente a mostrare qualcosa delle sue grandi potenzialità andando a segno 8 volte, nettamente il suo miglior anno in campo nazionale.
Nel girone di ritorno la Fortitudo ha fatto 6 punti di più rispetto all’andata in una classifica che vede il balzo dell’Azzurra Trento (+16) non sufficiente a garantirle la permanenza nella categoria.
Faccioli (unico rosso della stagione) e C hanno fatto decisamente meglio in casa (26 punti) che non fuori (16) argomento da considerare nella prossima stagione, prova ne è il numero di reti subite in casa (10) peggiore solo di Sudtirol e Meda (7), ma troppe quelle subite in trasferta (30) preceduta solo da Vicenza e Padova.
Il Tradate è la bestia nera della Fortitudo: su 10 scontri 2 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte ed anche nel corso di questa stagione sono arrivati 2 Ko (come Meda e Franciacorta). 6 punti incamerati contro Vicenza Est, Azzurra Trento, Padova, Bocconi e Brixen.

 

FESTA DI CHIUSURA STAGIONE

Come al solito molto affollata la serata conclusiva della stagione 2013-14. Oltre 150 persone hanno partecipato alla festa familiare presso l’impianto sportivo di San Zeno ed hanno cenato tutti insieme grazie al prezioso contributo del cuoco Prencipe Nicola e di molti altri genitori assai collaborativi (un fortissimo grazie a tutti loro).

Ospiti d’onore il sindaco Tomas Piccinini che non fa mai mancare il suo sostegno alla società, il rappresentante Federale Fernando Murari che si è complimentato per i buoni risultati del settore giovanile, il super tifoso Giorgio Giavoni sempre capace di animare le platee ed infine il giornalista Vetusto Caliari che ha potuto scrivere bene visto il buon andamento della stagione. A nome di tutti gli sponsor ha parlato anche Giacomo Gianella.

Il presidente Alberto Facincani ha proseguito col discorso introduttivo richiamando tutti ad una maggior presenza e collaborazione date le innumerevoli attività in essere ed infine si sono susseguiti i passaggi di tutte le squadre, di tutti gli allenatori e di tutti i dirigenti (salvo qualche eccezione causa feste di fine anno scolastico).

Positivi gli andamenti di quasi tutti i campionati con una particolare menzione per la squadra esordienti (fresca vincitrice del torneo regionale Rosa di Maggio) e per quella delle Pulcine a 7 lodata sia per la crescita numerica (18), ma soprattutto per l’evidente crescita tecnica.

Al termine della serata sono state premiate quattro “bandiere” Fortitudo che hanno raggiunto la quota di 100 presenze con la maglia gialloblù (Alessandra Bindella, Zoe Caneo, Ylenia Colcera e Lisa Faccioli) ed anche la bomber Rachele Peretti capace di superare la barriera delle 100 reti sempre con la maglia della Fortitudo.

Rimarcata anche l’entrata nello staff dirigenziale/tecnico mozzecanese di quattro tesserate gialloblù come Lara Pomari, Deila Boni, Stefania Marcazzan e Vanessa Venturini, ragazze che dovranno cercare di portare avanti questo movimento negli anni a venire.

Si è ricordato infine che Domenica 15 Giugno a partire dalle ore 12 avrà luogo, sempre presso gli impianti sportivi di San Zeno, la festa Srilankese AYUBOWAN, un momento importante per aiutare una comunità di Colombo che assiste mamme e bambini in difficoltà. La partecipazione di tante persone è molto gradita sia per trascorrere una giornata diversa dal solito, sia conoscere un mondo così lontano, ma soprattutto per testimionare un’atto di generosità.

BUONE VACANZE A TUTTI

 

P7: KO NEL DERBY!

TORNEO VOLTA MANTOVANA 4° GIORNATA
VALEGGIO – FORTITUDO MOZZECANE =   6 – 0 (1-0, 2-0, 3-0)
Fortitudo: Sala, Iossa (Pena), Pelorosso, Venturelli, Scarcelli, Ferracuti (Menegazzi), Morganella (Chiaramonte) All. Boni
Reti: –
Che la partita fosse difficile lo si sapeva prima di cominciare dato il Valeggio primo in classifica le aveva vinte tutte, ma qualche speranziella c’era e nonostante l’ammissione che i cugini (anche non metaforici, vedi Irene) veronesi avessero qualcosa di più la partita poteva finire diversamente. Le “pizzette” hanno disputato x motivazione e decisione la più bella partita del torneo difendendo in modo abbastanza convinto e ripartendo sempre in modo pericoloso.  Il primo tempo passa su un sostanziale equilibrio fino al 15° quando una bellissima ripartenza smarca Ferracuti sola davanti al portiere avversario, invece del tocco preciso spara una cannonata addosso al portiere, sull’azione di rimessa Sala si fa sfuggire in angolo una comoda palla e dal corner arriva la più forte amarezza di giornata; anche nel secondo tempo la partita è equilibrata con una Menegazzi in palla che sulla dx fa il diavolo a 4, ma un’incredibile leggerezza della Pena in avvio ed ancora un rimbalzo che si avvita e gira dopo il rimbalzo determinano il 2° ko; il terzo tempo è probabilmente quello meno positivo, ma anche qui le “pizzette” hanno sempre lottato e giocato pur non trovando nemmeno il meritatissimo goal della bandiera. Prox incontro lunedì 13 alle ore 18 contro la Castellana.

AYUBOWAN (lunga vita) DOMENICA 15 GIUGNO 2014

FORTITUDO SHANTI
Invito tutte le componenti e tutti gli amici della Fortitudo a collaborare affinchè la prova disolidarietà della Fortitudo nei confronti della Comunità Shanti di Colombo in Sri Lanka (ex Ceylon) abbia successo. Il costo della giornata è di soli 10€ e l’intero incasso sarà devoluto alla Comunità direttamente e contestualmente nelle mani della Responsabile Italiana Dottoressa Alessia Mantoan. Vi chiedo di acquistare il biglietto entro il 7 Giugno 2014.
Al fine di reperire fondi per questa comunità (www.unmondodibene.org) per oltre 35 anni condotta da Padre Michele Catalano di Terlizzi (Bari) ed ora nelle mani di Padre Ranjit, la Fortitudo Mozzecane, con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Mozzecane ed in collaborazione con alcune associazioni del territorio (Ac Mozzecane, Real Tormine, Parrocchia e Gruppo Alpini di Mozzecane, Giracose, …), ha deciso di organizzare una festa perdomenica 15 Giugno 2014 presso l’impianto sportivo di San Zeno durante la quale si cercherà di conoscere e quindi di avvicinare questo mondo molto lontano e con abitudini ed usi molto diversi dai nostri. Un bel modo per allargare i confini della nostra mente senza fare tanti chilometri.
Nel parcheggio interno dell’impianto verranno preparati una serie di gazebo/stand con diversi focus ed inoltre verrà sviluppato un tema centrale.
PROGRAMMA DELLA GIORNATA
1)           Ore 12.00: Arrivo ed accoglienza presso la nostra struttura; giro libero tra gli stands per prendere informazioni sullo ex Ceylon e sulla loro religione buddista, ascoltare musica da strumenti originali, scambiare dialoghi con persone provenienti da quel paese, provare costumi (sari) tradizionali con foto, acquistare prodotti provenienti da quell’isola o capire le regole dello sport nazionale “il cricket”.
2)           A seguire pranzo a buffet con i piatti preparati e spiegati da cittadini srilankesi residenti nel circondario e degustazione di thè, prodotto simbolo nazionale.
3)           Dimostrazione delle principali Danze Tradizionali “montagna o del rispetto”, “pianura” e “regione nativa”
4)           Illustrazione e presentazione dell’isola asiatica e delle sue principali caratteristiche (popolazione, religione, bellezze, …)
5)           Incontro con i responsabili della Comunità (Alessia Mantoan di Milano ed Associazione terlizzese “Un mondo di bene” di Bari) che illustreranno le attività di Shanti
6)           Storie individuali di vita raccontate da cittadini srilankesi
7)          Al termine della giornata (ore 18.00 circa) ci sarà la possibilità di vedere una partita di softball (cricket con palla da tennis) tra due squadre srilankesi, praticare (specialmente per i bambini) alcuni dei giochi tipici di quel paese (tiro alla fune o Kamba Adilla, combattimento con cuscini, lancio delle uova. eccetera), prima della chiusura con partita di calcio mista.
Ti aspettiamo non mancare, è un’opera di bene e di solidarietà importante, assicura la tua presenza ed il tuo contributo.