Un’esperienza da incorniciare, quella dello scorso weekend, con il tradizionale appuntamento del torneo Stella Stellina. Un po’ di numeri, per un appuntamento classico del calcio femminile, che ha visto il Chievo Fortitudo Women vestire i panni di grande protagonista. Oltre 600 atlete coinvolte in totale, per questa sedicesima edizione, e cinque impianti attivi nella zona di Bassano del Grappa e di Cartigliano.

La compagine gialloblù era la più numerosa, unica società veneta che ha portato sei squadre, due per ciascuna categoria (Under 15, Esordienti e Pulcine). Numeri che hanno dato la possibilità a tutte le giovani clivensi di giocare e divertirsi, segnalandosi per l’entusiasmo e l’impegno messi in campo. Merito dell’infaticabile lavoro di Gianluca Sgreva, responsabile juniores, che ha curato l’organizzazione della maxi spedizione clivense, che contava circa 60 atlete. “Un grazie va fatto alle nostre ragazze, agli allenatori e a tutti i dirigenti per il lavoro svolto, e per essersi distinti per tutta la durata dei torneo. Senza dimenticare i genitori, numerosissimi, che ci hanno seguiti a Bassano e che hanno fatto un bellissimo tifo, sempre nel nome della correttezza”.

Una lunga e impegnativa, ma esaltante, giornata di calcio, che ha avuto come ciliegina sulla torta la vittoria delle Pulcine A nella loro categoria, oltre agli ottimi piazzamenti di tutte le squadre clivensi. E, soprattutto, un ricordo prezioso di calcio e di amicizia per tutte le giocatrici partecipanti, un’iniezione di entusiasmo per riprendere gli appuntamenti di campionato che ci aspettano.

 

Foto credit: LND Veneto