SIAMO PROSSIMI ALL’INIZIO DELLA STAGIONE

Ormai l’inizio della nuova stagione calcistica è alle porte e la società ha buone prospettive sia per il settore giovanile sia per la prima squadra.

Per quanto riguarda il settore giovanile bisogna dire che quest’anno, come sempre, ci sarà grande impegno, non solo per cercare di ripetere i buoni risultati conseguiti la scorsa stagione, come ad esempio il secondo posto delle Esordienti al torneo Mastella, ma anche e soprattutto per migliorarsi.

Le Pulcine saranno guidate dal nuovo e preparato allenatore Alessandro Crestani, le esordienti da un Mister di lunga esperienza come Mario Marcomini coadiuvato da Loris Lubiato ed infine le Giovanissime guidate dai confermati Augusto De Battisti e Corrado Ferrarini.

Gli occhi, oltre che alla Serie B, saranno puntati sulla Primavera, allenata da Alberto De Vincenzi al terzo anno con la Fortitudo. La squadra, che quest’anno sarà dotata di una rosa di 23 ragazze, avrà a disposizione nuovi innesti provenienti da squadre maschili e dai 2002 delle Esordienti e cercherà di fare un buon campionato. Le ragazze che giocheranno in Primavera dovranno far vedere grande impegno, in particolare per dimostrare di aver le carte in regola per arrivare a giocare in prima squadra. Le giocatrici della Primavera verranno osservate anche dall’allenatore della prima squadra, Simone Bragantini, che le farà allenare periodicamente con le giocatrici della Serie B. Quattro ragazze della Primavera inoltre sono state già selezionate per eseguire la preparazione in prima squadra: si tratta di Sara Bottigliero, Alessandra Bottigliero, Lucia Bonfante e Giulia Adami.

Sarà quindi importante riuscire a ottenere buoni risultati e soprattutto, per quanto riguarda le più piccole, migliorare la tecnica calcistica, acquisire valori fondamentali come il gioco di squadra e il sacrificio in campo e il divertimento. Risulterà fondamentale basare la nuova stagione su quattro parole chiave pronunciate dal responsabile del settore giovanile Valeriano Bragantini, il quale sostiene che sia “necessario puntare alla qualità, all’impegno, alla professionalità e al divertimento”.

Per quanto riguarda invece la prima squadra si proverà sicuramente a migliorare la posizione in campionato ottenuta la scorsa stagione e puntare al fatidico terzo posto che garantirebbe la permanenza in Serie B. Ciò sarà possibile anche mediante acquisti di qualità, che incrementeranno il livello del team. Lo scorso anno la squadra era probabilmente un po’ inesperta, a causa degli inserimenti di giovani provenienti dalle Primavere del Mozzecane, del Verona e del Brescia; tante giocatrici hanno quindi dovuto farsi le ossa in Serie B, col risultato che ora sono sicuramente più esperte e motivate a far bene in campo. Vi è quindi stata una soddisfacente crescita da parte delle ragazze della Prima Squadra, tanto che molte sono state riconfermate e altre saranno inserite direttamente dalla Primavera. Saranno sotto la guida di Simone Bragantini, allenatore dotato di esperienza anche in campo estero ottenuta nella società londinese dell’Arsenal. Riconfermati sono il secondo allenatore Marco Borgese e il preparatore dei portieri Claudio Bressan, che sarà per il terzo anno nella società della Fortitudo Mozzecane.

Riccardo Cannavaro

Copyright © Tutti i diritti riservati