Primavera: una vittoria sudata

Fimauto Valpolicella- Fortitudo Mozzecane = 1-2

Fortitudo: Perina, Adami G., Malvezzi, Schenato, Bottigliero A., Zanini (cap.) (1’st Dal frà) Croin, Rebecchi, Bonfante, Mele A. (22’ st Menegazzi), Tinelli (15’st Zoetti ).
A disposizione: Ferrarini, Zoetti, Scè, Pachera, Dal Frà, Mazzi, Menegazzi.
Allenatore: De Vincenzi.

Valpolicella: Rancan, Magagnotti, Lorenzetti, Krey, Gambaretto, Maffei, Marchiori, Zanardo, Messetti, Scutaru, Zappa.
A disposizione: Sterza, Suppi, Piubeni, Mombelli, Spano, Martorana.
Allenatore: Pignatelli.

Ultima partita di campionato per le nostre ragazze prima della sosta invernale, stavolta la caccia ai tre punti si svolge in casa della Fimauto Valpolicella. La Fortitudo è fin dai primi minuti un po’ sottotono e al 6’ arriva la doccia fredda, la punta centrale del Valpo difende palla su una rimessa laterale, appoggia rasoterra in area per la compagna che, con una finta, supera il nostro centrale di difesa e spara una cannonata su cui Perina non può nulla. La Fortitudo non riesce a reagire e al 14′ è la traversa a salvare la nostra porta dal raddoppio del Valpo. Passa meno di un minuto e Adami riporta improvvisamente la Fortitudo in carreggiata: con un calcio di punizione nei pressi del cerchio di centro campo supera il portiere in uscita e insacca la rete. Riaccese dal gol le nostre ragazze prendono coraggio e arrivano ad  impensierire il portiere del Valpo con un paio di cross, ma manca sempre il tocco decisivo. Il gioco fatica a girare, le squadre si studiano a vicenda, provando ripartenze con lanci lunghi. Al 33′ il Valpo spreca un’occasione clamorosa: su un nostro retropassaggio il terzino scivola e fallisce lo stop, la punta avversaria anticipa il centrale gialloblù e tutta sola davanti a Perina in uscita calcia fortunatamente a lato. Gioco finora troppo intermittente da parte della Fortitudo che non riesce ad essere incisiva e nei momenti di confusione concede troppo alle avversarie.

Secondo tempo.

Il Valpo riparte subito forte e Perina sventa in uscita una possibile occasione da gol già nei primi minuti. Ma al 5’ st è la Fortitudo a passare in vantaggio: uno scambio in rapidità tra Croin e Tinelli libera in profondità Croin, che semina il centrale e davanti al portiere piazza la sfera nell’angolino. La Fortitudo sembra in ripresa e finalmente riesce a gestire palla con più lucidità arrivando al tiro in un paio di occasioni. Al 18′ Croin scende sulla fascia e crossa centralmente per   Mele e Dal Frà tutte sole, Mele controlla e prova a toccare per la compagna ma manca l’intesa. Al 23’ è Dal Frà a minacciare la porta dal Valpo con un tiro molto defilato dalla sinistra che esce di un soffio. La partita è in bilico e la Fortitudo non riesce a gestire in sicurezza il vantaggio.

Al 40′ Croin sfiora il gol: superata la linea difensiva locale con una accelerazione, manca di freddezza e calcia contro il portiere. Negli ultimi minuti anche il Valpo sbaglia di pochissimo la rete del pareggio con un pallonetto a pochi passi dalla porta.

Non una delle migliori prestazioni delle nostre ragazze, che hanno faticato a trovare la giusta concentrazione per affrontare la partita, ma sono riuscite comunque ad agguantare la vittoria. Ultimo appuntamento la settimana prossima con una partita di Coppa Veneto prima del Natale.

Marta Magalini
Copyright © Tutti i diritti riservati