INTER-CHIEVO FORTITUDO WOMEN 8-0

Chievo Fortitudo Women: Magalini (20’st. Ferrarini) , Bonotto (29’st. Cigolini), Pachera (1’st. Schenato) Zappa, Malvezzi, Bernardi, Croin, Zanotti (17’ st. Bonfante) , Sartori (1’st. Rigon) , Mele, Zoetti

A disposizione: Leon, Marcomini, Mazzi, Bottigliero

Allenatori: Crestani, Carazzato

Si sapeva che sarebbe stata un’impresa impossibile. La Primavera gialloblù si schianta contro la corazzata Inter, nella prima partita di campionato, subito una trasferta contro una delle squadre favorite del girone.

Parte subito forte l’Inter, che al 5’ sfiora il vantaggio: punizione dalla sinistra per il colpo di testa del centravanti che si spegne a pochi centimetri dalla porta difesa da Magalini. Si fa vedere anche la Fortitudo, con un cambio campo di Zoetti per la prima sgaloppata sulla destra di Croin, che viene chiusa in angolo. Il primo gol dell’Inter arriva al 13′, da sviluppi di un calcio d’angolo il pallone viene toccato quel che basta per scavalcare Magalini.
L’Inter si fa insistente e al 17’ crea un’altra occasione, grazie a una rapida ripartenza in contropiede. Due minuti dopo, un errore difensivo porta l’attaccante nerazzurra al raddoppio, dopo una prima ribattuta da parte dell’estrema giocatrice gialloblù. E ancora un gran gol delle locali, che si portano sul 3-0, con un tiro dal limite che si insacca sotto l’incrocio dei palo.
Al 42’ arriva la prima, grande occasione per la Fortitudo: cambio campo di Zoetti per Croin, che punta la porta e salta il portiere, ma si allarga troppo e la sua conclusione, non abbastanza potente, viene intercettata. Il primo tempo si chiude sul 5-0, una sentenza pesante, con le gialloblù che cedono negli ultimi minuti.
Con un risultato praticamente blindato, i toni della partita si smorzano nel secondo tempo, e la partita termina 8-0.