Primavera: avanti tutta

CLARENTIA TRENTO – FORTITUDO: 1-7

CLARENTIA TRENTO: Callegari, Giovannini E, Pasqualini, Giovannini F, Ruaben, Devigili, Nogler, Castelli, Gozzi, Tonetti, Dapra (a disp. Pastorelli, Mora, Rioui) All. RUABEN

FORTITUDO MOZZECANE: Ferrarini, Mazzi, Bottigliero A, Rebecchi, Malvezzi, Adami G, Menegazzi, Zanini, Dal Frà, Croin (a disp. Sce, Adami F, Schenato, Tinelli, Zanca) All. DE VINCENZI

Sabato la Primavera della Fortitudo si è imposta con una bella prestazione a Trento sul campo del ASDACF TRENTO CLARENTIA.

La nostra compagine è arrivata al campo con la giusta concentrazione, concentrazione che ha mantenuto per tutti i 90 minuti di gioco anche a risultato largamente acquisito.

Il primo goal arriva al 6 minuto di gioco quando Dal Frà con un bel tiro in diagonale supera l’impotente portiere del Clarentia; ma è lo stesso Clarentia che dopo solo due minuti, guadagnando un fallo di punizione dal limite, raggiunge subito il pareggio, complice la strana traiettoria della quale Ferrarini rimane ingannata.

La reazione delle Nostre giocatrici non tarda ad arrivare e subito al 12 min è Zanini ad impegnare il portiere avversario con uno splendido colpo di testa. Subito dopo è una verticalizzazione di Adami Giulia a lanciare in area Croin, il suo tiro viene respinto dal portiere ma nulla può fare sul tap in vincente di Dal Frà.

Al 25° è ancora la Fortitudo a trovare la via del Goal, quando un gran tiro di Zoetti (ben imbeccata da tiro su punizione di Malvezzi) viene respinto ma Adami Giulia è vigile e pronta a siglare il terzo Goal.

Il primo tempo si chiude quindi con un netto vantaggio di 3-1 per la formazione Veronese

Nella ripresa entra Zanca per Mazzi e subito le nostre ragazze partono concentrate e determinate come nella prima metà di gioco e già al 15° segnano il goal del 4 a 1 maturato grazie ad una gran incursione di Dal Fra, ben lanciata da Zanini, che regala un gran pallone a Rebecchi che non sbaglia.

Passano solo due muniti ed è capitan Zanini a regalare alle proprie compagne la gioia del quinto goal.

Mister De Vincenzi fa i propri cambi, anche per provare nuove soluzioni visto il risultato acquisito, e nella ripresa infatti entrano Adami Fabiana per Menegazzi, Schenatto per Zoetti, Sce per Rebecchi e Tinelli per Croin.

Il Trento fa fatica ad impostare il proprio gioco e non crea mai grandi difficolta per la Nostra attenta retroguardia; al 35° un gran assist di Zanca lancia Dal Frà che con un abile tiro realizza la sua tripleta personale. Due minuti dopo è ancora Zanca a trovare una pronta Tinelli che calcia un gran destro che coglie però il palo.

Il goal del definitivo 7 a 1 arriva al 39 minuti, quando la indomabile Da Frà ruba un pallone sulla tre quarti e con un gran sinistro trafigge l’incolpevole portiere avversario…..

Nulla da dire sulla prova delle nostre ragazze, che se pur superiori al loro avversario, hanno dimostrato volontà di gioco frutto dell’accurato lavoro di Mister De Vincenzi durante gli allenamenti della settimana.

Valeriano Bragantini
Foto: Pierangelo Gatto Photo
Copyright © Tutti i diritti riservati