LAZIO WOMEN – FORTITUDO MOZZECANE 0-2

Lazio: Natalucci, Santoro (44’ st Lorè), Gambarotta, Di Fazio, Picchi, Pezzotti, Di Giammarino (39’ Proietti), Palombi (26’ st Weithofer), Vaccari, Pedullà (26’ st Cianci).

A disposizione: Savini, Lorè, Parnoffi, Cela, Weithofer, Proietti, Cianci.

Allenatore: Tesse.

Fortitudo Mozzecane: Meleddu, Pecchini, Caliari, Caneo (18’ st Benincaso), Pavana, Salaorni, Dallagiacoma (34’ st Borg), Carraro, Pinna (18’ st Bertolotti), Peretti, Gelmetti (34’ st Martani).

A disposizione: Olivieri, Groff, Mele, Benincaso, Bertolotti, Martani, Borg.

Allenatore: Bragantini.

Arbitro: Vingo (Pisa).

Assistenti: Magherini (Prato), Brodoni (Terni).

Reti: 10’ pt Pinna, 48’ st Martani.

La Fortitudo conquista il terzo posto in classifica battendo la Lazio 0-2 e diventa la terza forza del campionato, in attesa della sfida con il Ravenna (seconda in classifica, ndr).

Le gialloblù subiscono nei primi minuti l’aggressività della padrone di casa ma riescono a sbloccare il risultato al 10’ grazie a Pinna: l’attaccante insacca perfettamente di testa il cross preciso di Peretti. Le ragazze di mister Bragantini provano a raddoppiare con le incursioni di Gelmetti e Pinna ma il gol non arriva.Enorme rischio al 35’, quando Palombi su punizione colpisce la traversa. La Fortitudo rientra negli spogliatoi in vantaggio solamente grazie all’intervento di Meleddu, che su un gran tiro laziale riesce a respingere in calcio d’angolo con una grande parata.

Nella ripresa è ancora la Lazio ad essere pericolosa. Pavana con un retropassaggio mette in difficoltà Meleddu che è costretta a controllare con il petto e a calciare via la sfera per il pressing avversario. Con l’ingresso in campo di Bertolotti, autrice di una gran partita, il centrocampo gialloblù trova maggior equilibrio e al 33’ Gelmetti per sfortuna non trova il raddoppio: la 11 gialloblù scambia rapidamente con Peretti e spara sulla traversa. La partita si chiude al 48’ con la rete della appena tornata Martani. L’attaccante torna, entra in campo e regala la vittoria con  un sinistro a giro sul secondo palo. Le gialloblù sono ora terze in classifica a 17 punti, con l’Inter a 24, il Ravenna a 20 e a quota 15 Cittadella e Roma.

Riccardo Cannavaro
Foto: Graziano Zanetti Photographer
Copyright © Tutti i diritti riservati