La seconda giornata di campionato è andata in archivio e la pausa di circa un mese che ci sarà prima della ripresa del campionato può servire alla squadra di Zuccher per assimilare meglio le novità introdotte proprio dallo stesso mister. Tra le ragazze della rosa più in forma c’è la centrocampista Alexa Benincaso, che con la sua qualità in mezzo al campo illumina il gioco. La numero 21 racconta questo inizio di campionato dalle sensazioni che sin qui le sono arrivate.

Domenica è arrivata la prima sconfitta stagionale. Al di là del risultato come hai visto la squadra?
Eravamo consapevoli che dovevamo riconfermarci sotto il piano del gioco. Sin dal riscaldamento eravamo sul “pezzo”, concentrare e vogliose di fare risultato. Abbiamo fatto un primo tempo pazzesco. Meritavamo di vincere ma siamo mancate negli ultimi trenta metri e questo ci ha penalizzato.

Il campionato riprenderà il 27 ottobre con la partita contro la Riozzese. Questa pausa può farvi bene?
Sicuramente ci farà bene. Stiamo ferme per tanto tempo ma continueremo ad allenarci e faremo delle amichevoli per non perdere il ritmo partita. Abbiamo la possibilità di colmare le mancanze che non siamo riuscite a colmare nelle prime settimane.

L’affiliazione con il ChievoVerona al contrario dello scorso anno vi fa scendere in campo con più pressione e responsabilità?
Devo dire che la società è migliorata tanto anche grazie all’unione con il Chievo. La dirigenza si sente che c’è e paradossalmente, al contrario dello scorso anno, abbiamo meno pressioni. Sappiamo di avere maggior visibilità e quindi sicuramente gli avversari ci temono di più. Nella squadra siamo tutte molto tranquille e come ci ha detto il mister dobbiamo continuare così.

La squadra, seppur il campionato sia appena iniziato, dove può arrivare?
Ad inizio anno eravamo tra le favorite nel vincere il campionato e dopo la partita contro la Lazio lo siamo a tutti gli effetti. Possiamo perderlo solo noi ma credo che con le qualità che ci sono nella squadra e senza le pressioni possiamo credere a questo obiettivo. Abbiamo le possibilità e faremo il possibile per vincerlo.

Hai qualche obiettivo per questa stagione?
Il primo obiettivo è vincere il campionato con la squadra. Personalmente invece vorrei confermarmi come una giocatrice che la società ritiene importante, oltre a ritrovare un equilibrio mentale riuscendo a gestire situazione nervose che adesso faccio fatica a gestire.