FORTITUDO MOZZECANE E CHIEVOVERONA INSIEME

FORTITUDO MOZZECANE E CHIEVOVERONA INSIEME

È stata presentata ieri sera l’affiliazione della squadra femminile di Mozzecane al ChievoVerona. Nella cornice del Bottagisio Sport Center l’unione di energie, obiettivi e passione è diventata realtà: il Chievo Fortitudo Women muove il primo passo del suo cammino, che si preannuncia pieno di sfide e di possibilità di crescita. Queste le parole dei relatori della conferenza.

Luca Campedelli, Presidente A.C. ChievoVerona
Ringrazio il Presidente della Fortitudo e i loro dirigenti: con tutti è scoccata subito la scintilla, in poco tempo abbiamo trovato l’accordo e sono contento di poter ricominciare un percorso che abbiamo interrotto pochi mesi fa.

Sergio Pellissier, Responsabile Area Tecnica A.C. ChievoVerona
Dopo una stagione difficile era giusto ripartire da una società sana, da uomini e donne che sanno cosa vuol dire lavorare, per portare avanti un progetto importante. Per noi è un onore avervi al nostro fianco, non si deve fare il passo più lungo della gamba, ma anzi crescere insieme gradualmente per creare qualcosa di nuovo e duraturo nel tempo. Con voi tutto questo sarà possibile e sarà bello viverlo insieme.

Giuseppe Boni, Presidente Fortitudo Mozzecane
Voglio ringraziare il ChievoVerona, perché la Fortitudo cercava di realizzare questo tipo di progetto da tanti anni. È nato tutto all’improvviso e avendo trovato nel ChievoVerona delle splendide persone abbiamo immediatamente chiuso con loro l’accordo. Farò tutto il possibile affinché questo accordo funzioni al meglio.

Valeriano Bragantini, Direttore sportivo Fortitudo Mozzecane
Siamo ripartiti dal buon lavoro svolto nella passata stagione. Il calcio femminile sta cambiando, abbiamo voluto costruire una squadra di livello tecnico superiore rispetto all’anno scorso, ma scegliendo sempre prime delle persone e poi delle giocatrici. Il livello del campionato si è alzato rispetto a dodici mesi fa. Sognare è sempre lecito, certo vogliamo mantenere la categoria ma sono sicuro che le ragazze insieme a mister Zuccher ci sapranno regalare tante soddisfazioni. Vogliamo infine anche con l’aiuto del ChievoVerona far crescere il movimento del Settore Giovanile.

Diego Zuccher, Allenatore Fortitudo Mozzecane
Ci sentiamo pronti, abbiamo la consapevolezza di avere alle spalle due grandissime società che fanno della serietà del lavoro una delle caratteristiche fondamentali. All’ottima stagione fatta da questa squadra nello scorso campionato, dobbiamo aggiungere forza ed entusiasmo, per appassionare i tifosi e portarli allo stadio. Vogliamo migliorare il quarto posto dell’anno scorso. Per farlo bisogna raggiungere il prima possibile la salvezza e pensare poi alla parte alta della classifica.​

Due giovani new entry per il Chievo Fortitudo Women

Due giovani new entry per il Chievo Fortitudo Women

L’inizio della stagione è alle porte ma la dirigenza continua la campagna di rafforzamento della Prima Squadra con due giovani giocatrici classe 2001 e 2002, Giulia Faccio e Sabrina Rigon. Le due leve oltre a far parte della rosa di Zuccher, saranno dei graditissimi rinforzi per la Primavera di mister Crestani.

“La scelta di approdare alla Fortitudo è stata molto facile. Questa società può darmi quello che mi serve per l’esperienza che voglio fare. Prima giocavo nell’Ivera e per me si tratta di un salto di categoria. Mi hanno convinto le parole dei dirigenti e non ho esitato ad accettare” precisa Faccio. Per la giocatrice si tratta di un’esperienza completamente nuova: “Non conosco le giocatrici e il mister l’ho sentito solo per telefono quindi sarà un percorso di crescita non solo calcistica”. Conclude: “Cercherò di dimostrarmi all’altezza e di migliorarmi sul terreno di gioco”.

Per Sabrina Rigon la voglia di nuovi stimoli l’ha portata ad accettare la chiamata della società gialloblù: “Volevo trovare una squadra più solida e provare a fare il salto di categoria e la Fortitudo è sicuramente la società giusta”. Anche per Sabrina, ex Vicenza si tratta di un’esperienza nuova che la vedrà fare la spola tra Prima Squadra e Primavera. “Quest’anno vorrei fare bene, crescere e migliorarmi cercando di convincere il mister”.

Copyright © Tutti i diritti riservati

Media Day: Chievo Fortitudo Women

Media Day: Chievo Fortitudo Women

Lunedì 19 agosto alle ore 18:00 nella Sala Riunioni del Bottagisio Sport Center  (Via Perloso, 14/a, 37129 Verona VR), si terrà la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione 2019/2020 della Prima squadra del Chievo Fortitudo Women. Nell’occasione verrà reso pubblico il nuovo progetto sportivo nato fra ChievoVerona e Fortitudo Mozzecane, i relativi obiettivi, i programmi e i quadri tecnici.

Interverranno alla conferenza stampa:
Sergio Pellissier, Responsabile Area Tecnica A.C. ChievoVerona
Giuseppe Boni, Presidente Chievo Fortitudo Women
Valeriano Bragantini, Direttore Sportivo Chievo Fortitudo Women
Diego Zuccher, Allenatore Serie B Chievo Fortitudo Women

Dallagiacoma e Bottigliero rimangono in gialloblù

Dallagiacoma e Bottigliero rimangono in gialloblù

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale e il primo allenamento, il capitolo delle riconferme si chiude con Stefania Dallagiacoma e Sara Bottigliero.

“Sono molto contenta di essere rimasta al Mozzecane. La stagione scorsa mi sono trovata bene sia a livello calcistico che per quanto riguarda il gruppo” dice Dallagiacoma. “Quindi – continua – sia per queste ragioni, che per il livello del campionato che andremo ad affrontare ho deciso di rimanere in gialloblù”. Per la giocatrice classe ’93 sarà una stagione tosta: “Mi aspetto una stagione molto impegnativa e molto stimolante, il livello del campionato penso che si sia alzato quindi sarà una bella sfida. La stagione scorsa non sono riuscita a dare quanto avrei potuto a causa di problemi fisici e al momento sto ancora cercando di risolverli completamente, per poter essere al 100% il prima possibile. Mi auguro di fare meglio della scorsa stagione e poter dare un contributo importante durante il campionato”. “Per quanto riguarda la squadra – conclude – ci sono stati diversi cambiamenti durante l’estate e credo che possiamo essere molto competitive. Dove possiamo arrivare si vedrà solo strada facendo perché anche le altre squadre si sono rinforzate ma sono sicura che ci toglieremo diverse soddisfazioni, determinate a dare il massimo ogni partita”.

Per Sara Bottigliero, giovane classe 2002, c’è tanta voglia di racimolare minuti e imparare: “La Fortitudo è una società seria che mi ha dato una grande responsabilità 2 anni fa e voglio ricambiare dando il mio contributo”. Continua: “Da questa nuova annata mi aspetto tanta qualità e voglia d’imparare dalle mie vecchie e nuove compagne di squadra. In questo modo posso arricchire il mio bagaglio calcistico, anche grazie al mister che è un allenatore di esperienza che punta anche su noi giovani”.
Conclude: “Il mio obiettivo è quello di vestire la maglia della nazionale mentre per quest’anno calcistico credo che abbiamo la possibilità di andare in serie A”.

Copyright © Tutti i diritti riservati

Coppa Italia: si partirà il 29 settembre

Coppa Italia: si partirà il 29 settembre

La Figc Calcio Femminile ha reso noti i gironi della Coppa Italia 2019/20 e le date in cui si disputeranno le partite. Il Chievo Fortitudo Women è stato inserito nel girone eliminatorio 1, con le seguenti formazioni: F.C.D. Novese Calcio Femminile e A.S.D. Riozzese. La prima partita si disputerà il 29 settembre, la seconda domenica 10 novembre (riposa la squadra che ha vinto la prima partita o in caso di pareggio quella che ha disputato la prima sfida in trasferta) e la terza domenica 1 dicembre.

Nel comunicato precisano che il 27 agosto 2019 alle ore 12 verrà effettuato presso la sede della Divisione Calcio Femminile (Roma) il sorteggio per determinare per ciascun girone la squadra che disputerà la prima gara in trasferta e quella che riposerà.

A questo link è possibile leggere tutto il comunicato: https://figc.it/it/femminile/news/la-coppa-italia-parte-domenica-29-settembre-con-i-gironi-eliminatori-con-i-club-di-serie-b/